home associazione CUI - Cittadini Uniti per l'Integrazione
CUI - Cittadini Uniti per l'Integrazione

Logo CUIwww.cuipd.blogspot.com

Il CUI, Cittadini Uniti per l'Integrazione ha l’obiettivo principale di avvicinare le due realtà, quella italiana e quella africana, che talvolta appaiono lontane, favorendo la conoscenza reciproca e l'incontro senza pregiudizi e realizzando attività mirate a coinvolgere gli africani, facendoli sentire parte della società italiana.

 

Nel novembre 2006, alcuni studenti dell’Università di Padova decisero di unire i propri talenti artistici e musicali per militare a favore della nobile causa dell’integrazione nella città. Crearono l’associazione M&T, Music and Tollerance, la quale svolse per tre anni innumerevoli attività. Le varie esperienze trascorse in quegli anni, li portarono a maturare considerevolmente la loro concezione del processo d’integrazione e a disegnare altre vie e metodi più opportuni per raggiungerlo. A novembre 2009, pertanto, Music and Tollerance è stata ristrutturata, dando vita alla CUI, Cittadini Uniti per l’Integrazione,con obiettivi aggiuntivi e nuove peculiarità.

CUICome prima peculiarità, CUI è prettamente l’espressione di Energie Miste, essendo composta d’italiani e africani (togolesi, congolesi, camerunensi...), più di quanto lo era la M&T. In secondo luogo, essa rappresenta una federazione di volontà e di convinzioni incredibilmente più vive, qualità che si sono illustrate nel suo primo semestre di attività. CUI ha il merito di avere una giusta misura delle sfide inerenti alla convivenza pacifica e al rispetto dell’alterità dello straniero, in particolare dell’africano. Al fine di avvicinare maggiormente l’italiano all’africano, CUI non si limita più ad agire unicamente sul territorio italiano, ma s’impegna anche in progetti di cooperazione e di solidarietà internazionale in Africa.

In tale logica, CUI sta avviando un progetto di cooperazione a Lomé (Togo) per l'insegnamento, nelle scuole private della capitale, di una nuova materia legata all'educazione civica e alla consapevolezza dei propri diritti.
Quest'anno, CUI ha organizzato varie conferenze (La problematica della fame in Africa. Cause esogene, soluzioni e prospettive; L’identità nel contesto dell’interculturalità; Quali prospettive post lauream per gli studenti africani in Italia?) e ha partecipato a vari eventi promossi da altre associazioni. Per il CUI l'Africa è

la terra degli ultimi uomini candidi, 
l'ultimo confine del capitalismo,
la cula dell'umanità,
il continente dei colori, della gioia senza ragione e della felicità con poco,
la vacca da latte che nutre il mondo,
il continente degli uomini più discriminati della storia, 
l'innocente torta senza proprietario
l'insieme di uomini e donne in cerca di riscatto 
ma semplicemente un continente di esseri umani.

 

Arti

Svelati l'Africa. L'arte e le persone

Luoghi

L'Africa nell'anima e nel cuore della città di Padova. Scopri dove

Protagonisti

Incontrali nelle associazioni, nelle istituzioni padovane, alle iniziative di ImmaginAfrica

Seguici su...

Interculturale.net che ospita la nostra community